Lamponi a volontà

Ci sono delle giornate che partono così.

Male, intendo.

Te ne accorgi quando sei ancora a letto e muovi un piede o una mano. Poi arriva in sordina il primo pensiero. Che a quest’ora non è ancora un pensiero ma una bozza, un qualcosa di non meglio definito che viene e poi va.

E mentre aspetti che la mente reagisca a questo primo input, sai già che oggi non va. Non gira.

Ti alzi, fai le cose ma senti che manca la passione.

Senti che “oggi non ne hai voglia”.

Ecco. Sarà una giornata no, adesso lo so.

Alternative ?

  • Tornare a letto e starci tutto il giorno
  • Spostarsi sul divano a leggere e scrivere
  • Trovare il modo per parlare il meno possibile, tanto si sa, oggi il danno da mala-comunicazione è in agguato a ogni ora

In una vita normale nessuna delle tre opzioni qui sopra puo’ funzionare.

La società ti aspetta, il mondo anche.

E allora?

Viziarsi. Concedersi un piccolo lusso. Tanto la vita va avanti lo stesso.

Inutile giudicarsi o sgridarsi.

Oggi va così, fatevene una ragione.

Mi vizio e me lo merito.

Una passeggiata lungo mare, ad esempio.

(Si brava, mica tutti vivono al mare come te).

Ultimamente trovo che, oltre al mare, la marmellata di lamponi faccia miracoli.

Non mi passano i cinque minuti, e mi si infilano pure i nocciolini tra i denti, ma quel dolce del lampone lo amo proprio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...