Legittimarsi

“La tua libertà finisce dove inizia quella di qualcun altro”, diceva qualcuno.

Vero. Saggio.

Ma ma ma.

Qual’e’ il confine/il limite tra il legittimare e il legittimarsi?

Tra l’avere cura, attenzione e rispetto per se’ e per i propri sentimenti – per il proprio sentire – e il donarsi al prossimo?

Una domanda probabilmente declinabile a tutti i tipi e tutte le forme di relazione: famiglia, amore, amicizia, lavoro.

Senza contare i cambiamenti e le mutazioni in corso d’opera.

Cioè.

Sono sempre stato così e invece adesso sono cosa’.

Vale?

Quesiti senza risposta.

Forse bisogna solo seguire l’onda del sentire.

Senza offendere. Ma sentire e seguire la propria onda.

Pensieri inter(s)connessi di una notte di inizio estate.

3 pensieri su “Legittimarsi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...