Pensieri di sera

Le sere azzurre d’estate, andrò per i sentieri, Punzecchiato dal grano, a calpestare erba fina: Trasognato, ne sentirò la freschezza ai piedi. Lascerò che il vento mi bagni il capo nudo. Non parlerò, non penserò a niente: Ma l’amore infinito mi salirà nell’anima, E andrò lontano, molto lontano, come uno zingaro... Arthur Rimbaud

Venerdì

a tutti gli illusi, a quelli che parlano al vento. ai pazzi per amore, ai visionari, a coloro che darebbero la vita per realizzare un sogno. ai reietti, ai respinti, agli esclusi. ai folli veri o presunti. agli uomini di cuore, a coloro che si ostinano a credere nel sentimento puro. a tutti quelli che …

Leggi tutto Venerdì